Ci stiamo trasferendo all'indirizzo www.lavoroimpresa.com

Obbligo di comunicazione per le operazioni con Paesi black list Condividi
di Nicola Santangelo

Paesi Black List Mancano ormai pochi giorni al debutto delle nuove disposizioni normative volte a contrastare l’evasione fiscale. L’articolo 1 del dl 40/2010 convertito dalla Legge 73/2010 obbliga, infatti, tutti i soggetti passivi Iva a comunicare telematicamente all’Agenzia delle Entrate tutte le cessioni di beni e le prestazioni di servizi rese o ricevute nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio nei Paesi black list.

La comunicazione dovrà contenere:
  • codice fiscale e Partita Iva del soggetto tenuto alla comunicazione;
  • codice fiscale, ovvero altro codice identificativo, attribuito al cliente o fornitore dello stato membro nel quale è stabilito;
  • se la controparte è una persona fisica occorre indicare la ditta, il cognome, il nome, il luogo e la data di nascita e il domicilio fiscale;
  • se la controparte è un soggetto diverso da persona fisica occorre indicare la ragione sociale e la sede legale;
  • il periodo di riferimento della comunicazione;
  • l’importo complessivo delle operazioni attive e passive effettuate distinte tra operazioni imponibili, non imponibili, esenti e non soggette ai fini Iva, al netto delle relative note di variazione;
  • l’importo complessivo dell’Iva delle operazioni imponibili per ciascuna controparte;
  • l’importo complessivo delle operazioni e delle imposte relative alle note di variazione emesse e ricevute relative alle annualità precedenti.




L’obbligo della presentazione della comunicazione sorge nel momento in cui si ha rilevanza ai fini Iva indipendentemente dal trattamento applicabile e la sussistenza dell’obbligo di registrazione ai fini della medesima imposta.

La comunicazione dovrà avvenire trimestralmente per i soggetti che hanno realizzato, nei quattro trimestri precedenti e per ciascuna categoria di operazioni (cessione di beni, cessione di servizi, acquisti di beni e acquisti di servizi) un ammontare totale trimestrale non superiore a 50.000,00 euro ovvero mensilmente per i soggetti che non si trovano nelle suddette condizioni.


Questo blog cresce anche grazie alle vostre donazioni. Contribuire alla sua crescita significa ricevere in cambio un servizio migliore: notizie, file da scaricare, opinioni e tanto altro. Se anche voi volete contribuire alla sua crescita sostenete il progetto con una donazione.


Nome:

E-mail:

Sito Web:

Messaggio:




Articoli correlati


Progetti più scaricati
Articoli più letti